ZANGTUMBTUBM LOCANDINA.jpg
GRAMMOFONO PIENO.png
GRAMMOFONO VUOTO.png

"Leva's polka"

Un quartetto particolare

 Il Cabaret della Grande Guerra

    

"Zang Tumb Tumb" è la celebre opera letteraria ispirata ad un assedio scritta da Filippo Tommaso Marinetti e pubblicata a Milano nel 1914, anno cruciale. "Zang Tumb Tumb" è anche il titolo che abbiamo voluto dare al Cabaret, il varietà, il carosello, l'avanspettacolo di quel gran spettacolo macabro che si rivelò essere la Prima Guerra Mondiale.

In un susseguirsi caleidoscopico di scene, canzoni, sketch si raccontano i principali avvenimenti della Grande Guerra, dalle origini del conflitto all'acceso dibattito tra gli intellettuali, dalle controverse scelte strategiche dell'Italia alla vita di trincea con il tragico epilogo, coronato dalla speranza in un futuro di pace e prosperità.

Personaggi istrionici e grotteschi metteranno alla berlina i paradossi e le contraddizioni di quei giorni di cui oggi ricordiamo anniversari importanti e che inquietantemente ci sono vicini più di quanto vorremmo ammettere. Ispirandoci ai pungenti cabaret di inizio Novecento, ci potremo avvicinare alla verità con un ghigno e uno sberleffo, rendendo ancor più inaspettato e potente il pugno nello stomaco quando senza fronzoli e con la forza vivida del racconto si rappresenta l'immane tragedia che si è compiuta.

Accompagnati dai canti suggestivi degli alpini eseguiti dal coro Un Quartetto Particolare (dal vivo o registrati, a seconda della versione che verrà scelta dello spettacolo) e citando alcuni brani dei grandi scrittori in grigioverde (tra questi Ungaretti, Palazzeschi, D'Annunzio), nel nostro Cabaret ci sarà spazio per la risata amara, per il ricordo commosso e la riflessione...

Ma la Giostra continua, e chissà a chi toccherà la prossima volta.

ZANG TUMB TUMB SITO.png